La città, il viaggio, il turismo

Percezione, produzione e trasformazione

L’VIII Congresso AISU adotta quale tema la città come meta del viaggio nella sua lunga evoluzione nel corso della storia: un bisogno primario dell’uomo, un evento finalizzato alla conoscenza, all’istruzione, agli affari e agli scambi commerciali, alle conquiste militari o religiose, ma anche legato agli esodi per il conseguimento della mera salvezza fisica o spirituale.
Un osservatorio ideale per conoscere, narrare, rappresentare, esaltare la città e il suo territorio, descriverne il paesaggio, identificarne i poli monumentali, insediativi e di aggregazione sociale atti a caratterizzarne l’identità nel contesto delle inesorabili trasformazioni dall’età antica a quella contemporanea. La città storica, dunque, indagata quale scenario della produzione artistica, letteraria e di beni di consumo legati al viaggio, e nel più recente ruolo di formidabile attrattore della nuova industria culturale e turistica.
Nella cornice di una delle città storiche più celebrate al mondo, culla dell’antichità greca, del mito e della bellezza, meta intramontabile di viaggi di cultura e di piacere, e oggi, più che mai, fortemente protesa alla conservazione e alla valorizzazione della propria identità, l’iniziativa intende offrire, nel solco della tradizione di studi dell’AISU, un’ulteriore occasione di riflessione e di confronto tra i più svariati ambiti disciplinari attinenti alla storia urbana.

Call for Papers – info

E’ possibile sottoporre la proposta di paper nelle sessioni sotto riportate.

La scadenza è fissata per il 28 febbraio 2017